ULTIM’ORA // Pulsano (TA) – Incidente stradale sulla Provinciale 112

0
2452

Padre e figlio ricoverati d’urgenza all’ospedale SS. Annunziata. Ecco cosa è successo

Incidente 2

Un tragico incidente stradale si sarebbe verificato oggi, lunedì 25 gennaio, alle ore 14.30 circa sulla Strada Provinciale 112 che collega Lizzano e Pulsano, il quale avrebbe coinvolto due auto, precisamente una Fiat Punto e una Fiat Panda.

A bordo della Fiat Punto vi erano padre e figlio di Lizzano, ora ricoverati presso l’ospedale SS. Annunziata di Taranto. Fortunatamente, le condizioni dei malcapitati non sembrerebbero gravi, sebbene il piccolo si trovi in prognosi riservata, ma non in fin di vita.

Ecco le dinamiche dell’incidente riferite, testualmente, dal padre del piccolo: “Una Fiat Panda”, con alla guida una donna, dalle ricerche sembrerebbe essere un’insegnante, la quale procedeva in direzione Lizzano, “invadeva la corsia opposta, proseguendo e non rispettando il senso contrario di marcia”. Subito dopo la biforcazione che conduce sulla via detta “La Lupara”, l’uomo sarebbe stato “indotto” a deviare il suo tragitto, scontrandosi, in tal modo, contro un muro e due pilastri in cemento (di un’abitazione ubicata lungo la strada di riferimento).

Incidente 1Incidente 3

L’urto avrebbe, così, causato le serie problematiche provocate dall’incidente, scaraventando, al di fuori dell’abitacolo, il piccolo (ricordiamo, ora, essere in prognosi riservata).

Per buona sorte, le condizioni attuali non contribuirebbero a decretare una spiacevole notizia, dato che, entrambi i malcapitati, resteranno ricoverati per qualche giorno.

Inoltre, ingenti i danni causati alla vettura in questione, ben visibile dalla foto riprodotta.

Infine, tempestivo l’intervento dei sanitari del 118, i quali sarebbero accorsi con due autoambulanze per accorrere i feriti; due pattuglie della Vigilanza di Lizzano che hanno contribuito a coadiuvare il traffico e le dinamiche dell’incidente e, ovviamente, una pattuglia del Comando Stazione Carabinieri di Pulsano (ancora sul posto per dirigere il traffico e permettere, al Soccorso Stradale, di liberare la carreggiata).

Eleonora Boccuni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here