Usb – Sanitaservice: sciopero congelato

0
302

SANITASERVICE: SCIOPERO CONGELATO
Convocazione a sorpresa con il direttore generale ASL. Tra venti giorni un nuovo tavolo congiunto

Sanitaservice: sciopero congelato. Incontro a sorpresa questa mattina tra i rappresentanti delle sigle sindacali a tavoli separati USB, COBAS e CISAL, il direttore generale ASL Stefano Rossi, il direttore amministrativo e l’amministratore unico di Sanitaservice. Dopo la proclamazione dello sciopero di ieri, questa mattina è stato convocato d’urgenza un tavolo in cui si è discusso principalmente della possibilità di far passare i lavoratori da part time a full time, di recuperare pagamento dell’indennità di turno H24 e dell’ adozione di un modello organizzativo (per stabilire orario di servizio, mansioni, modalità di assegnazione dello straordinario) e un organigramma interno che preveda una serie di coordinatori con un bando interno per coprire tutto il territorio e rendere i rapporti tra lavoratori e azienda più snelli e sicuri. “Siamo moderatamente soddisfatti – dichiara Gianni Palazzo USB -, perché questa mattina abbiamo potuto finalmente far conoscere le nostre richieste che non minano assolutamente alla stabilità economica di Sanitaservice, ma che tutelano i lavoratori. Il direttore generale dell’ASL ci ha assicurato che tra venti giorni sarà convocato un altro tavolo questa volta unitario. Cinque giorni prima ci verranno inviate le proposte che poi discuteremo tutti insieme in sede di riunione. Attendiamo dunque che trascorra questo periodo, ma siamo fiduciosi di raggiungere gli obiettivi. Per questo, per ora, congeliamo lo stato di agitazione”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here