Vendola contestato all’aeroporto di Grottaglie: “Altri 20 giorni e te ne vai a casa”

0
447

“Vai soltanto in televisione”, “Hai distrutto Taranto, vai via quando le domande si fanno scomode”. Ed ancora: “Altri 20 giorni e te ne vai a casa”. Queste sono le parole con cui è stato contestato ieri il presidente uscente della Regione Puglia, Nichi Vendola.

La conferenza stampa che si è tenuta presso l’aeroporto di Grottaglie, è stata convocata da Aeroporti di Puglia per fare il punto della situazione circa il progetto che vedrà l’Arlotta trasformarsi in Airport Test Bed (una base per la sperimentazione di aeromobili a pilotaggio remoto, i cosiddetti droni). Alcuni rappresentati di movimenti favorevoli all’apertura dello scalo ai voli di linea hanno dapprima incalzato Vendola a rispondere sui voli passeggeri e, ricevendo risposte solo da Acierno, hanno iniziato a contestarlo duramente. A quel punto Vendola e Acierno, ricoperti da urla e insulti, hanno deciso di abbandonare la conferenza stampa.

Ecco cosa aveva risposto l’amministratore unico di AdP a chi gli chiedeva una giusta spartizione dei voli tra gli scali pugliesi: “Il futuro si costruisce con la conoscenza dei fatti, non con i sogni. Il viaggiatore non sceglie in base alla legge che gli impone dove andare. Le compagnie di voli passeggeri non stanno investendo su Grottaglie, i fatti ci dicono che a Grottaglie sono arrivati solo due voli charter”.

Ciro Elia

Immagine: ambienteambienti.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here