Voleva i soldi dalla madre e picchia suo fratello

0
508

I Carabinieri della Compagnia di Massafra, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 45enne, disoccupato del posto, per il reato di tentata estorsione nei confronti della madre.

Tutto aveva inizio nel tardo pomeriggio di ieri quando giungeva, al numero d’emergenza 112, la segnalazione di una lite in famiglia. L’immediato intervento di una pattuglia di Carabinieri, prontamente allertata dalla Centrale Operativa della Compagnia di Massafra, ha consentito di impedire ulteriori conseguenze: l’uomo, infatti, a seguito del rifiuto della donna di consegnargli una piccola somma di denaro, l’aggrediva minacciandola anche di morte. Durante la discussione interveniva il fratello del 45enne che, nel tentativo di riportarlo alla calma, veniva aggredito fisicamente. Quest’ultimo, preoccupato che la situazione potesse degenerare, richiedeva l’intervento dei Carabinieri.

All’arrivo dei militari, il 45enne veniva preso in consegna ed accompagnato presso gli uffici della Compagnia Carabinieri di Massafra. La genitrice esasperata dalla continue richieste di soldi e dalle relative aggressioni anche fisiche, da parte del figlio, allo stato disoccupato e con precedenti di polizia, decideva di sporgere formale denuncia.

La denuncia della donna veniva confermata anche dalle dichiarazioni dell’altro figlio, il quale, nel frattempo, a seguito delle percosse subite, si era fatto medicare presso il locale punto di primo soccorso, ottenendo una prognosi di alcuni giorni per lesioni lievi.

Il 45enne, all’esito delle formalità di rito veniva dichiarato in arresto e come disposto dal P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico, tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here